📁
Georgia

Georgia

Georgia, turismo cultura e informazioni su Tbilisi, Batumi, Poti, Gori, Kutaisi, Telavi, Rustavi


Forum Russia-Italia

11245 Argomenti

Forum per appassionati sulla Russia, Ucraina, Bielorussia ad ex unione sovietica

RSS
Autore
Argomento
Ultimo utente
Ultimo messaggio
Folder
Leonardo Lo Bello
male
ilsole78@libero.it
Ilsole78

Transferwise - trasferire denaro all'estero
Leonardo Lo Bello
male
ilsole78@libero.it
Ilsole78

Ciao a tutti, chi  per avere dovesse la di necessità denaro trasferire in (o Russia dove volete) volevo Transferwise, consigliare ottimo un sistema, e veloce più sicuramente economico di un bancario, trasferimento vi che permette di inviare denaro verso...
Folder
Valerio Mosconi
male
valeroma0983@hotmail.it
Voller09

san pietroburgo febbraio
Mario Tazzare
notdefinite
tadfersa34@gmail.com
Tazza23

Ogni mese e x buonk russia. la Estate dal crepi d caldo inverno freddo.. dal Prova tutte e Inoltre 2!!! figa la non scappa mai!!!¨
Folder
Guido Pomobello
male
lopaciaro@tiscali.it
Lopaciaro

soggiorno in ucraina
Guido Pomobello
male
lopaciaro@tiscali.it
Lopaciaro

ciao ti ringrazio,dovrò informarmi probabilmente dettagliatamente + sul ad posto. sono Ivano Frankovski
Notizie Visualizza Tutte Le Notizie

Georgia

Ecco a voi il portale sulla Georgia!

Batumi: Bambini esultano per la pace!
Batumi
Bambini esultano per la pace!

Cari e gentili visitatori del web, benvenuti in questo mirabolante sito, un luogo virtuale nato per narrare al cortese e gentile ospite, di una terra vivace, cordiale, allegra e generosa come le sue genti che la abitano, scoprirete con noi un angolo di mondo noto a pochi ma non per questo lontano, un luogo dove le sue genti ospitali, ci guardano con ammirazione e e si sentono un po' come noi, mentre noi qui riscopriamo quei “valori” un tempo nostri, ora cancellati dalla modernità e dai ritmi frenetici in cui si è costretti nel mondo attuale e spregiudicato, il visitatore non potrà far a meno di rimanere sbalordito e straordinariamente a proprio agio in questo paese ricco di sapori antichi e genti straordinarie dal lato umano nonostante ancora tanta povertà e desolazione pervade quest'angolo di mondo.


Georgia

(poesia)

Mentre m'avvicinai in un firmamento incantano fatto di mirabili paesaggi e di così tanto amore che lo Signore vi avea donato, ancor più il mio core s'univa alle genti di quei mille luoghi messi li a formare il Paese dello Santissimo che sconfisse lo drago.

Giunto nel antico borgo venii accolto dalle genti tutte, che con così tanto dono e maestranza, rivolte ad un umile peccatore, porgevano il frutto di codesta incantata terra; E i nettari, e le pietanze protratte con astuzia tale da no poter esser ripudiate ne per verecondia e ne per pudore, onde non arrecar offesa ne ai morti, ne ai vivi, e benché meno alla loro Culla.

Vergogna lo penitente forestiero, prova nello saggiare chi che in lui vedendo lo virtuoso, con tanto azzardo offre in sposa chi a sé vicino tra i più cari.

Allegoria sperimenta l'ospite, nello scorgere tra le genti così tanto estro nel volersi far amare, consacrando costui come in antica tradizione.

Se il ben che qui vi ho apprezzato, manterrà il suo significato, sarò felice d'esser per sempre amato, dalle genti del “passato”.

Georgia mia io t'ho adorato. Andrea Bruno


I georgiani

Georgiani brava gente: Andrea Bruno tra la gente.
Georgiani brava gente
Andrea Bruno tra la gente.

I georgiani in realtà chi siano e cosa vogliano, nessuno ve lo potrà dire, di certo però la Georgia è un paese multietnico che per via di una recente politica nazionalista, si sta inventando un passato verosimilmente credibile a giustifica del nascere di questa nuova entità bellicosa.
La leggenda vuole e la storia sembra concordare, che quattro figli di Davide giunti in queste terre, fondarono quattro regni: Armenia, Karthlia, Kakhezia e Iremezia; La famiglia Bagrationi, per un certo periodo, fino al XV secolo, riuscì a governare sugli ultimi tre regni, tuttavia l'attuale entità politica dal nome Georgia, vanta pretese anche su alte terre che nonostante siano abitate anche da georgiani, sono appartenenti ad altre etnie minori che ora scioltasi l'Unione Sovietica vogliono riacquistare la loro piena autonomia distaccandosi dalla Georgia, che come entità “monolitica”, nacque per ironia della sorte, proprio grazie ai russi, che ne misero assieme le varie etnie abitanti quest'area geografica, quando durante la guerra Russo-Turca (1877), rischiavano di finire in mano agli “islamici”.
Il recente interessamento da parte degli Stati Uniti su quest'area, prevalentemente dovuto ad interessi economici dato che la Georgia rappresenta la via naturale per il greggio proveniente dal mar Caspio, sta protraendo una politica di propaganda atta a cancellare la storia della Georgia sostituendola con delle idee e dei motti, che vanno a creare un nazionalismo forte basato su presupposti presi ad “arte”, ecco quindi che ogni Georgiano “mediocre”, inconsciamente, non appena viene a contatto con uno straniero, parte a macchinetta, come se stesse recitando, dicendo: “Il nostro alfabeto è uno dei pochissimi al mondo! Al mondo ci sono tante lingue ma pochi alfabeti!” e poi prosegue “a Tbilisi si trova l'unico luogo al mondo dove troviamo assieme chiese di fedi differenti, a riprova della nostra benevolenza!”.
In realtà, finite le frasi di rito inculcate dal recente nazionalismo creato ad arte, si scopre che il Georgia si vuole forzatamente creare una etnia dominante costituita da persone di stessa lingua e di religione ortodossa, considerando tutti gli altri degli alieni, benché anch'essi autoctoni. Non parliamo poi come esclamano prontamente non appena vedono due cinesi: “Eccoli! Siamo invasi dai cinesi! Cosa fanno sula nostra terra?”.
Tbilisi mentre mostra al mondo un luogo falso nel quale convergono sorridenti diverse entità cristiane di fede differente, nella realtà, nel resto del Paese, le maggiori chiese che in passato furono cattoliche, sono state tutte usurpate dagli ortodossi, forti della politica di falsità storica che sta galoppando il Paese di questi tempi, l'America nel contempo è riuscita a mettere un proprio burattino alla guida del Paese, e la sua indigenza è tale da non tener conto minimamente sulla volontà reale della gente di aderire o meno alla Nato, o di perseguire una politica anti russa.
Nonostante ciò, i popoli di queste terre, sono accoglienti e solari! La loro ospitalità rivaleggia a pieno titolo con quella ben più nota sarda! La buona cucina naturale e contadina, il buon vino e i paesaggi che caratterizzano queste terre, donano al visitatore, sapori e sensazioni uniche! In Georgia scopriamo con piacere che ancora esiste un angolo di mondo al di fuori della “globalizzazione” e privo degli schemi tipici della società moderna, e ciò dona in noi un sorriso e tanta allegria: Il contatto tra le genti, è sincero, benevole e cortese al punto che il viaggiatore risulterà frustrato dalle innumerevoli cortesie dalle quali non riuscirà a sottrarsi per non arrecare offesa.


La Georgia sul web

Ecco alcuni siti web in italiano, utili a conoscere questo paese!

http://www.visitgeorgia.it/ è il sito dedicato al turismo, al contatto con la natura, alle tradizioni secolari nonché alla cultura georgiana; Le informazioni qui contenute sono di grande aiuto per il turista diretto in questo paese.
Questo è il sito dell'ACI http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/?georgia nel quale troverete indicazioni in merito a sicurezza, sanità e altri avvertimenti utili al viaggiatore in procinto d'effettuare il viaggio.
Su http://www.italiageorgia.it/ potete trovare un ampia gamma di notizie e articoli d'attualità inerente la Georgia.